Milan Rastislav Štefánik e l’Italia

Statua di M-R-Stefanik

Milan Rastislav Štefánik è l’eroe nazionale slovacco. Scienziato-astronomo, pilota-aviatore, diplomato militare, generale francese della Prima guerra mondiale e comandante della Legione d’onore francese, questo personaggio è molto onorato non solo in Slovacchia e in  Francia, ma anche nella Repubblica Ceca come uno dei tre fondatori (insieme con T. G. Masaryk e Edvard Beneš) del nuovo stato dei cechi e slovacchi nato nel 1918, la Cecoslovacchia.

Štefánik riuscì a convincere gli alti circoli legislativi, politici e militari italiani della necessità di creare truppe di legionari con i prigionieri di guerra cechi e slovacchi, che poi combatterono a fianco degli italiani. Quelle truppe diventarono dopo il 1918 il fondamento del nuovo esercito cecoslovacco. Dopo la guerra, negli anni 1918 – 1919, l’Italia offrì alla Cecoslovacchia un grande aiuto, non solo militare ma anche economico.

Il dottor Pavol Kanis, ex ministro della Difesa della Repubblica slovacca e riconosciuto specialista della vita di M. R. Štefánik, si occupa da più di dieci anni della preparazione e produzione di una serie di quattro film (su DVD) in cui intende descrivere la sua vita e i suoi meriti per la creazione delle Legioni ceco-slovacche negli anni 1916-1919. Due parti della serie sono già finite. La prima, chiamata Schiavitù, presenta la situazione storica tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, quando il movimento nazionale dei cechi e slovacchi diventò molto forte. La quarta parte, La Patria, è dedicata all’analisi, tramite simulazione matematica, dell’ultimo volo di Štefánik del maggio 1919, con il tragico incidente mortale nei pressi di Bratislava. Ora si sta preparando la terza parte, che tratterà la creazione delle Legioni ceco-slovacche in Francia e Russia, ma soprattutto in Italia.

Nervesa-della-Battaglia_Koudelka-Kanik-Tazzer

Pochi giorni fa, dal 25 al 29 aprile,  il dott. Kanis insieme al dott. Koudelka e Ladislav Gažo, un operatore cinematografico di grande esperienza, sono stati in Italia per girare alcune riprese in luoghi interessati dalle vicende delle legioni, e raccogliere filmati e fotografie dell’epoca legate alle attività di Štefánik durante la Grande Guerra. Un grande aiuto è stato fornito dal signor Sergio Tazzer, scrittore e storico italiano, presidente del CEDOS (Centro di documentazione storica sulla Grande Guerra) e socio d’onore della società slovacca Spoločnosť Milana Rastislava Štefánika, che ha preparato e organizzato la visita degli slovacchi in alcuni musei e li ha in parte accompagnati durante il tour. In quei giorni sono stati visitati numerosi luoghi, collegati con le vicende di Štefánik, ad esempio il Ginnasio-liceo “Jacopo Stellini” a Udine, dove si trovava nel 1916 la sede del Comando Supremo italiano, l’aeroporto di Campoformido (Udine) dal quale decollò Štefánik nel suo ultimo volo il 4 maggio 1919, e molti altri monumenti, aeroporti e cimiteri militari. Le fonti ottenute saranno usate per aumentare l’autenticità del film.

Tuttavia, mancano ancora parecchie pagine della vita di Štefánik. Mancano, tra le altre, immagini del vecchio Caffè Dorta a Udine, dove Štefánik frequentava gli alti ufficiali del Comando Supremo, mancano le riprese della rassegna delle truppe cecoslovacche davanti al re Vittorio Emanuele III a Orgiano, il 14 giugno 1918, e altre. Ma il lavoro continuerà, con lo scopo di offrire agli spettatori un quadro più vero e complesso della vita dell’eroe nazionale slovacco.

(Ladislav Koudelka)


__
Foto sopra: la statua di Štefánik sulla piazza omonima a Bratislava
Foto sotto: Sacrario di Nervesa della Battaglia (TV), il presidente del CEDOS Sergio Tazzer (al centro) con lo storico Ladislav Koudelka (a sin.) e l’ex ministro della Difesa slovacco, Pavol Kanis

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google