Sondaggio: Smer sempre primo si rinforza, seguono SaS e SNS. Ancora fuori #Siet

partiti-sk_(BS)

Una indagine di opinione svolta tra il 4 e il 10 maggio dall’agenzia AKO indica che il partito guida della coalizione di governo Smer-SD avrebbe vinto con il 29,8% dei voti e 50 seggi sui 150 totali del parlamento a camera unica. Un risultato di poco migliore rispetto a quello ottenuto alle elezioni del 5 marzo scorso, e un parlamentare in più. Il 16,2% dei 1.000 intervistati ha poi scelto il partito Libertà e Solidarietà (SaS) che due mesi fa è arrivato al 12%, davanti al Partito Nazionale Slovacco (SNS) che conferma il suo successo post-elettorale come seconda formazione di governo e con il suo leader Danko a capo del parlamento: 12,4% e 21 seggi (contro l’8,6% e 15 deputati attuali).

Quarto si è piazzata la formazione di estrema destra di Kotleba, il Partito Popolare Nostra Slovacchia (11,7% / 19 seggi, che guadagna 3 punti percentuali), seguito da OLaNO-NOVA in forte flessione (prende 12 deputati con il 7,1% e perde 4 punti secchi), Most-Hid (7,1% / 12 seggi), in leggera ripresa e Sme Rodina-Boris Kollar (5,8% / 9 deputati).

Rimangono fuori dal parlamento, con meno della soglia minima del 5% dei voti, i cristiano-democratici (KDH, al 4,2%), gli ungheresi di SMK (3,4%), e il partito di coalizione #Siet che a marzo era entrato alla camera con il 5,6% e oggi non riesce a farsi perdonare dai suoi elettori per essersi alleato con i socialdemocratici, e incassa solo l’1,8%).

(Red)

Illustr: BS

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.