Migranti passano illegalmente il confine con la Slovacchia, la polizia spara e ferisce una donna siriana

polizia-antiterro_(minv.sk)

La polizia di frontiera slovacca di Velky Meder, nel distretto di Dunajska Streda nel sud della Slovacchia, ha fermato la notte scorsa quattro vetture mentre attraversavano il confine di stato Slovacchia-Ungheria. Le vetture stavano trasportando dei migranti. Nonostante l’alt, una delle auto non si sarebbe fermata e i funzionari di polizia, dopo un colpo in aria, hanno aperto il fuoco contro le gomme dell’auto, che si è fermata 400 metri più avanti. Ma facendo questo hanno tuttavia colpito una donna 26enne di nazionalità siriana. In una operazione alle prime ore del mattino presso l’ospedale di Dunajska Streda alla donna, ferita ai reni, è stato tolto un proiettile conficcato nella schiena. La paziente è ora in condizioni stabili. L’ospedale ha curato anche due altri migranti, che erano in stato di disidratazione.

Gli altri migranti sono stati arrestati e trasferiti in stato di custodia presso l’Unità nazionale per la lotta all’immigrazione clandestina. Le auto erano presumibilmente dirette verso la Germania.

(Red)

__
Foto minv.sk

1 Trackback / Pingback

  1. UNGHERIA: A ottobre il referendum contro la ricollocazione dei rifugiati - East Journal

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.