La Slovacchia durante la presidenza UE si occuperà anche di strategia spaziale europea

satelliti-spazio_(gsfc-12867973205-cc-by)

Secondo il direttore generale dell’Agenzia spaziale europea (ESA), Johan-Dietrich Wörner, che era in visita a Bratislava giovedì, la Slovacchia si occuperà anche del tema della strategia spaziale europea durante la sua presidenza del Consiglio dell’UE. Nel secondo semestre di quest’anno, ha detto, si comincerà a delineare una strategia spaziale europea e il compito di Bratislava sarà di avviare una discussione e influenzare questo processo.

In seno all’ESA la Slovacchia ha attualmente lo status di “Stato cooperante”. Wörner spera per la Slovacchia entri al più presto a far parte dell’agenzia a pieno titolo. La Slovacchia, ha detto il funzionario, ha una sua storia in campo scientifico e industriale, e certamente ha qualcosa da offrire all’ESA: «Non importa se si tratta di una cosa grande o piccola, basta che sia importante».

Il ministro dell’Istruzione, Scienza, Ricerca e Sport Peter Plavcan (SNS), che lo ha incontrato, ha confermato che la Slovacchia dovrebbe entrare a pieno titolo nell’ESA entro il 2020, dopo l’accordo di cooperazione firmato nel 2010 con la Slovacchia che diventò membro associato. Quest’anno il presidente Andrej Kiska ha firmato la ratifica di un trattato europeo che ha reso la Slovacchia un partner cooperante di ESA.

Proprio in queste settimane la Slovacchia andrà a spedire nello spazio il suo primo satellite, skCUBE, un cubo di 10 centimetri di lato e appena 1 chilogrammo di peso.

(Red)

__
Foto NASA Goddard Space Flight Center cc-by

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google