Economia: Bruxelles prevede crescita in Slovacchia oltre il 3% nel breve termine

sold-econo_(geralt@pixabay-384743)

La crescita dell’economia della Slovacchia dovrebbe mantenersi nei prossimi anni a un tasso superiore ai tre punti percentuali, secondo la previsione economica di primavera della Commissione europea presentata ieri. Dopo il 3,6% di crescita segnato lo scorso anno, il PIL slovacco è previsto rallentare al 3,2% quest’anno, per risalire al 3,3% nel 2017. Rispetto alle stime del rapporto di tre mesi fa, Bruxelles mostra aspettative immutate per quanto riguarda lo sviluppo dell’economia slovacca quest’anno, e per il prossimo ha solo limato al ribasso di 1 decimo di punto le previsioni.

La spinta maggiore all’economia nei prossimi anni sarà garantita da importanti investimenti nel settore automobilistico (con l’arrivo del quarto impianto della casa automobilistica Jaguar Land Rover, un investimento da un miliardo e mezzo di euro). Crescerà anche la spesa delle famiglie, che aiuterà in modo significativo a sostenere l’economia, mentre invece si teme un calo consistente della spesa nel settore pubblico, dopo i forti investimenti del 2015 dovuti in particolare alla conclusione del periodo di programmazione per i fondi UE.

Il ministro delle Finanze slovacco Peter Kazimir ha detto, commentando il rapporto, che si tratta di notizie molto positive, fondamentalmente identiche alle stime che risultano anche dalle analisi del ministero, che tuttavia è più ottimista, di tre decimi di punto percentuale, per quanto riguarda la crescita del 2017, prevista al 3,6%.

(Red)

Foto geralt cc0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.