Il team slovacco vince esercitazioni Nato di cyber-defence

cyber-hacker_(Nato)

Alle esercitazioni internazionali di difesa informatica Locked Shields 2016, l’appuntamento principale e più avanzato al mondo di esercitazioni militari di difesa da attacchi cibernetici, organizzato dal centro Nato specializzato di Tallin dal 2010, è stata la squadra della Slovacchia a mostrare i migliori risultati. Il team di esperti militari slovacchi è quello che ha resistito meglio agli attacchi degli hacker durante la sessione di addestramento guadagnandosi il primo posto nella valutazione finale grazie agli ottimi punteggi ottenuti sia nelle varie attività aggiuntive e legali che nel rispondere alle domande dei giornalisti. La squadra delle Forze Armate slovacche ha ricevuto diversi premi per le eccezionali prestazioni, ed è stata l’unica a ricevere elogi.

Durante l’esercitazione i soldati slovacchi hanno usato un software di difesa unico, completamente sviluppato da un tecnico della sicurezza militare. Dopo la Slovacchia si è piazzato il team NCIRC della Nato e la Finlandia.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Le esercitazioni Locked Shield 2016 hanno visto gareggiare 20 squadre di 19 nazioni, oltre al team NATO Computer Incident Response Capability (NCIRC). Nel complesso, hanno partecipato oltre 550 persone di 26 nazioni. Le squadre in competizione, che hanno in gran parte partecipato agli esercizi online dai loro paesi di origine, avevano il compito di mettere sotto forte pressione le reti e i servizi online di un paese immaginario, Berlyia. Durante i giorni delle esercitazioni sono stati effettuati più di 1700 attacchi virtuali da oltre 1500 sistemi.

(Red, ccdcoe.org)

_
Foto: Nato

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.