Arresto di sospetta autrice degli allarmi bomba a Bratislava

La Polizia ha arrestato ieri una donna di 45 anni, e l’ha portata per essere interrogata nel distretto di Levice (Regione di Nitra), perchè sospetta essere lei l’autrice delle telefonate anonime che hanno portato alla evacuazione delle sedi del Ministero degli Interni, la Corte Suprema e la Procura Generale, ha detto il portavoce del Corpo di Polizia della Regione di Bratislava ieri.
Le telefonate con minacce di attentati dinamitardi sono state effettuate nella mattinata di ieri indicando gli edifici delle tre autorità di Bratislava. Quando poi tutti gli allarmi sono poi risultati falsi, i dipendenti in un primo momento evacuati sono stati fatti rientrare nei loro uffici.
La Polizia avrebbe anche trovato il cellulare della donna che è stato utilizzato per le minacce.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*