Il primo ministro Fico in sala operatoria

Fico_Smer_(strana-smer.sk)

Secondo le ultime informazioni riportate dal quotidiano Dennik N, il primo ministro Robert Fico sarebbe entrato in sala operatoria questa mattina poco dopo le 6 presso l’Istituto Nazionale di Malattie cardiovascolari, dove è ricoverato da giovedì scorso. Le prime informazioni ufficiali dovrebbero essere rilasciate intorno alle 11.

Anche se non c’è alcuna conferma del tipo di intervento deciso dai medici che lo hanno in cura, il premier dovrebbe probabilmente essere sottoposto a una operazione di bypass coronarico, una operazione ormai di routine che permette di superare un condotto vascolare parzialmente o totalmente ostruito che fornisce al cuore una quantità insufficiente di sangue. Dennik N scrive della possibile eliminazione di una vasocostrizione in tre punti. Una operazione da eseguire in anestesia generale e che prenderà al team chirurgico diverse ore, da un minimo di tre e fino a sei ore.

Fico, che si è recato sette giorni fa all’Istituto Nazionale per le Malattie Cardiovascolari con un forte dolore al petto dopo la corsa mattutina, avrebbe avuto un attacco cardiaco. Dopo l’operazione, seguiranno una o due settimane di ricovero e un periodo di convalescenza che può durare anche tre mesi. Dopo di che dovrebbe rientrare nella sua piena funzionalità, e sarà in grado di svolgere senza problemi il suo compito di capo del governo.

Si vedrà chi sarà in questo periodo il suo “delfino”, cioè chi lo rappresenterà in patria e all’estero mentre lui potrà solo dedicare poche ore al giorno a prendere decisioni dal suo letto d’ospedale. Toccherà probabilmente al direttivo del partito Smer-SD a decidere se sarà il ministro degli Interni Robert Kalinak, o il vice primo ministro per gli Investimenti Peter Pellegrini, che lo ha sostituito nella presentazione in Parlamento del Manifesto di programma del nuovo esecutivo, che in queste ore sta per essere approvato con il voto di fiducia.

(Red)

Foto strana-smer.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.