Gli ordini industriali in Slovacchia rallentano: +23% a Luglio

La crescita degli ordini industriali in Slovacchia è rallentata per il secondo mese consecutivo a Luglio, dicono i dati pubblicati oggi dall’Ufficio di Statistica slovacco. I nuovi ordini sono aumentato del 22,9% anno su anno, una crescita inferiore a quella registrata a Giugno, col 30,1%. La crescita di Maggio, con il 41,8%, è stata la maggiore di una serie di aumenti dal Novembre dello scorso anno.

Gli ordini sono dunque  cresciuto per il nono mese consecutivo. Tra i diversi settori industriali, maggiori risultati nei prodotti in metallo, macchinari e attrezzature, elettronica e prodotti elettrici.
Su base mensile, invece, gli ordini sono scesi per la prima volta in tre mesi, con una caduta (a valori destagionalizzati) del 2,8% in Luglio, dopo l‘aumento dell‘1,4% in Giugno. Nel periodo Gennaio-Luglio gli ordini sono cresciuti del 31,4% rispetto allo scorso anno.
L’economia slovacca può diventare una delle più performanti nella UE con le nuove stime del Ministero delle Finanze per quest’anno al 4%, contro un 3,2% stimato appena a Giugno. Il Ministero ha però abbassato le previsioni di crescita del 2011 al 3,3%, partendo da un iniziale 3,8%.
Nel secondo trimestre la crescita era stata del 4,6% annuo a prezzi costanti, rispetto al 4,8% del primo trimestre. La Banca Centrale Slovacca (NBS) prevede una crescita del PIL del 3,7% nel 2010 e del 4,3% il prossimo anno.

(Fonte Ufficio di Statistica)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.