La Suprema Corte annulla la condanna del «primo terrorista slovacco»

bomba-ied_(CC0-wiki)

La Corte Suprema slovacca ha annullato le sentenze dei tribunali Kosice che hanno condannato Ladislav K. a 25 anni di carcere per terrorismo e altri reati. Il verdetto di primo grado del luglio 2014 stabiliva che Ladislav K., primo slovacco condannato per un reato di terrorismo, era il responsabile di un attentato in un fast food compiuto nella città di Kosice nel 2011. Fortunatamente l’atto non ha avuto conseguenze gravi, avendo provocato solo danni materiali minori.

L’annullamento della Corte Suprema non significa comunque che Ladislav K. sia innocente. «I fatti sono stati indicati correttamente, ma sono stati classificati in modo errato in quanto avrebbero dovuto essere incasellati come reato di ‘causato pericolo pubblico’», ha detto uno dei giudici. Il caso tornerà ora alla Corte distrettuale di Kosice, mentre l’imputato, che resterà in custodia durante il nuovo processo, è stato anche riconosciuto colpevole di fabbricazione di esplosivi, possesso illegale di armi da fuoco e intimidazioni.

Il 28 dicembre 2011 l’uomo ha posizionato piantato e fatto esplodere una bomba artigianale in un bidone della spazzatura fuori dal ristorante.

(Fonte RSI/Rtvs)

__
Foto illustrat.: CC0@wikimedia

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google