Il premier Fico ricoverato per problemi cardiaci. Cancellata sua visita a Praga

Robert Fico (foto_vlada.sk)

Il primo ministro Fico, che questa mattina era atteso a Praga per incontri ufficiali programmati con diversi membri del governo ceco, ha cancellato il suo viaggio ed è stato invece ricoverato in ospedale con sintomi di un possibile infarto, ha riferito il quotidiano Dennik N. Fico, che ha 51 anni e fa regolarmente sport, si trova ora presso l’Istituto Nazionale per le malattie cardiovascolari a Bratislava. Sempre Dennik N avrebbe scritto che all’ospedale è giunta immediatamente la moglie Svetlana, ma i medici non le hanno consentito l’ingresso nella camera, dicendole che il paziente deve riposare. Il che lascia supporre uno stato clinico di una certa serietà.

Nel primo pomeriggio è stato confermato che il premier slovacco dovrà rimanere nella struttura sanitaria almeno fino a domani, venerdì, e rimane sotto osservazione. Nessuna conferma ufficiale, per il momento, del fatto che Fico abbia subito un attacco di cuore. Il quotidiano Dennik N ha scritto in un aggiornamento poco dopo le ore 14 che una coronografia completa eseguita stamane avrebbe confermato che Robert Fico ha avuto una ostruzione dei vasi sanguigni. Una infermità che potrebbe essere stata causata da fattori come l’ipertensione arteriosa o lo stress e l’affaticamento.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

A parte il viaggio a Praga, che è stato rimandato a data da destinarsi, il programma del primo ministro per il momento rimane invariato, e l’ufficio del governo fornirà informazioni su ulteriori sviluppi della situazione, ha detto la portavoce di Fico. La prossima settimana il premier dovrebbe visitare la Polonia e l’Ungheria. Ma considerando che la prima visita ufficiale all’estero di ogni primo ministro slovacco è tradizionalmente quella in Repubblica Ceca, una cortesia ricambiata dal governo ceco, è possibile che l’agenda di Fico venga rivista.

Nella visita di oggi a Praga il premier sarebbe stato accompagnato dai ministri degli Esteri Miroslav Lajcak, della Giustizia Lucia Zitnanska e dell’Economia Peter Ziga. Fico doveva incontrare il suo omologo Bohuslav Sobotka e il presidente ceco Milos Zeman, mentre i suoi ministri avrebbero incontrato le rispettive controparti. Gli incontri avrebbero dovuto concentrarsi sullo sviluppo della cooperazione economica tra i due paesi, sui futuri progetti infrastrutturali comuni, e collaborazioni nei settori della sicurezza e del turismo, oltre che una ampia discussione su tutti i temi attuali dell’agenda europea e internazionale.

(La Redazione)

__
Foto vlada.gov.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.