Polonia, piazza continua

BeataSzydlo_Polonia_(CC0-Publicdomain)

La chiesa cattolica polacca vuole il divieto assoluto di aborto. I gruppi pro-life raccolgono firme per portare la questione in Parlamento. Migliaia di cittadini, invece, sono scesi in piazza negli ultimi due weekend per protestare contro la possibile riforma della materia, che il governo, sulle prime, ha dato l’impressione di appoggiare. Ha raccontato tutto, prima della manifestazione di sabato 9 aprile, Lorenzo Berardi su Lettera 43.

La reazione di piazza, a ogni modo, ha suggerito all’esecutivo di non forzare – non per ora – sull’aborto. Il timore di Jaroslaw Kaczynski e della premier Beata Szydlo è che la Polonia diventi una “piazza continua” e che faccende come questa si saldino alle dimostrazioni del Comitato per la difesa della democrazia (Kod), il gruppo civico che ha più volte mobilitato la cittadinanza contro le misure sulla Corte costituzionale e sui media varate dal governo. Che deve fare i conti anche con le preoccupazioni degli investitori. Dopo Standard & Poor’s, anche Moody’s potrebbe declassare. Ne parliamo su L’Eco di Varsavia, il nostro notiziario mensile sulla Polonia.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

(Fonte RassegnaEst.com)

___
Foto: la premier polacca Beata Szydlo CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.