Striscia la notizia in Slovacchia, a caccia di spacciatori di animali esotici

animaliesot-striscia

In un servizio di Edoardo Stoppa da Bratislava, andato in onda lunedì, Striscia la notizia ha posto l’attenzione sul traffico di animali esotici di ogni genere dalla Slovacchia. È risaputo che Slovacchia e Ungheria ospitano decine di allevamenti di cuccioli di razze canine pregiate, che poi vengono stipati in piccole gabbie e portati in Italia in automobile o nascosti all’interno di van e furgoni. Ma a quanto pare qui è facile procurarsi anche ben altro, da serpenti di ogni specie, colore e lunghezza (anche velenosi, a richiesta) a tarantole e iguana, fino ad animali del tutto improbabili da tenere in casa, come tigri e leoni.

Nel servizio il reporter fa visita ad alcuni posti, in genere camuffati da altro (uno ha una targa da parrucchiere sulla porta) dove in realtà si commerciano animali la cui vendita in Europa è strettamente regolata o anche del tutto vietata. Animali che poi raggiungono le case di appassionati anche in Italia, e che non è difficile che finiscano male. Si vede chiaramente un allegamento vicino a Zilina dove vengono venduti tigri e leoni di appena di pochi giorni. I prezzi? Seimila euro per un tigrotto, mentre soltanto tremila per i leoncini.

Vedi il video sul sito Mediaset:
http://www.video.mediaset.it/video/striscialanotizia/servizio/traffico-di-animali-esotici_607300.html.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.