Insegnanti, via ai colloqui col nuovo ministro Plavcan. Oggi protesta dell’ISU davanti al governo

peterplavcan_(www.minedu.sk)

Il nuovo ministro dell’Istruzione Peter Plavcan, un nominato del Partito Nazionale Slovacco (SNS), ha ereditato i problemi di lungo termine del settore, e una protesta che nei mesi scorsi ha scosso i diversi gradi della scuola slovacca con diverse migliaia di insegnanti in sciopero sostenuti da parte degli alunni e dei genitori degli studenti.

Il ministro, che si è insediato la scorsa settimana, ha avviato dei colloqui con i rappresentanti dei sindacati, della Camera slovacca degli insegnanti (SKU) e con l’Iniziativa degli Insegnanti (ISU) che ha guidato lo sciopero recente. Nonostante il dialogo sia iniziato secondo lui con «uno spirito costruttivo», l’ISU avrebbe pianificato una protesta a Bratislava nei prossimi giorni, cosa che Plavcan definisce una decisione irrazionale.

Gli slovacchi hanno deciso nelle elezioni generali – e io ho ricevuto un mandato dal mio partito – allo scopo di aiutare gli insegnanti, ha detto, sottolineando la necessità di fare buon uso di questa opportunità.

L’incontro che si è tenuto ieri al ministero con le organizzazioni degli insegnanti è stato “costruttivo”, ha detto oggi il ministro, con diversi progressi verso l’introduzione di un documento che permetta di fare cambiamenti sistematici nel settore dell’educazione. Non ci sono però al momento numeri e informazioni riguardo alla possibile entità del finanziamento  necessario da parte dello Stato, numeri che Plavcan ha detto «non sarebbe opportuno indicare in questa fase». Al proposito è previsto una discussione con il ministro delle Finanze Peter Kazimir.

Per quanto riguarda la strategia del nuovo governo nel campo dell’istruzione, per il momento il programma governativo è ufficialmente soltanto un elenco di punti da trattare, senza alcun dettaglio specifico. I dettagli dovrebbero essere indicati nel Manifesto di governo che sarà presentato al consiglio dei ministri e tra una decina di giorni dovrà passare l’esame della fiducia in Parlamento. Il capo dei sindacati della scuola Pavel Ondek ha comunque detto che i punti indicati segnano un evidente passo in avanti rispetto al passato, come l’aumento del bilancio dell’Istruzione al 6% del PIL entro la fine del 2020, e l’incremento degli stipendi degli insegnanti ad almeno l’80% dei salari degli altri dipendenti statali con istruzione universitaria. Il che significherebbe un aumento del 25% dal gennaio 2017, e un altro 10% annuo fino al 2020.

L’ISU intanto non ha rinunciato alla marcia che è prevista tenersi oggi pomeriggio alle 16:00 davanti al Palazzo del Governo, fatta per ricordare al ministero e al capo del governo la necessità di affrontare al più presto i problemi in materia di istruzione. Diversi rappresentanti di ISU contestano la nomina del nuovo ministro Plavcan, che a lungo ha lavorato come funzionario al ministero, ed ha in passato adottato decisioni con lui diversi insegnanti non si trovano d’accordo. Lui si è difeso ricordando di essere il 20° ministro dell’Istruzione dall’indipendenza della Slovacchia, e ci sono state riserve finora verso ogni singolo ministro, una cosa che sicuramente non cambierà in futuro. Dopo aver lasvorato al ministero per oltre 20 anni, «se non fossi abbastanza competente non sarei più lì», ha sottolineato Plavcan.

Gli insegnanti chiedono che gli stipendi di tutti gli insegnamenti e dell’altro personale esperto delle scuole primarie e secondarie siano aumentati di 140 euro al mese da quest’anno, e di 90 mensili a partire dal 2017. Chiedono anche un incremento del bilancio dei ministeri dell’istruzione e degli interni di centinaia di milioni di euro per uniformare le differenze esistenti nella qualità delle attrezzature delle singole scuole.

(La Redazione, Fonte Tasr)

__
Foto: il ministro Peter Plavcan –  minedu.sk

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google