Gran colpo della Slovacchia: da Bratislava a Vienna in 8 minuti con il treno superveloce Hyperloop

hyper-traspo_(mhsr.sk)

Hyperloop, il treno iperveloce che con una tecnologia rivoluzionaria “spara” passeggeri in una capsula all’interno di in un tubo pressurizzato, potrebbe sbarcare prestissimo in Europa, e collegare, come prima assoluta, Vienna e Bratislava in soli otto minuti. Secondo notizie emerse nelle ultime ore, esiste un progetto per connettere entro il 2020 con questo sistema Vienna con Bratislava, un percorso di una sessantina di chilometri, e in seguito estendersi fino a Budapest, unendo le tre capitali danubiane dell’Europa centrale.

La società Hyperloop Transportation Technologies ha annunciato ieri di avere stretto un accordo con il governo della Slovacchia per costruire una infrastruttura di trasporto futuristica la cui prima sezione dovrebbe essere pronta per il 2020.

Questo contenuto contiene cookie di terze parti. Potrai visualizzarlo dando il tuo consenso alla Cookie policy.  

Questo contenuto contiene cookie di terze parti. Potrai visualizzarlo dando il tuo consenso alla Cookie policy.  

Hyperloop è un sistema di trasporto ad altissima velocità (con punte fino a 1.200 km/h) pensato dal visionario Elon Musk, ceo di aziende innovative come Tesla e l’azienda aerospaziale SpaceX, che è composto da un tubo nel quale i passeggeri, ospitati all’interno di una capsula, viaggiano su un cuscino d’aria azionato da motori asincroni lineari e compressori ad aria e rifornito dall’energia solare. Fino ad ora i progetti di costruzione di una infrastruttura hyperloop (i cui piani sono stati concessi in open source da Musk allo scopo di velocizzarne lo sviluppo) erano tutti basati in California, con l’idea di collegare Los Angeles e San Francisco (560 km) in appena 35 minuti. Un primo prototipo di otto chilometri della “ferrovia” a grandezza reale era previsto essere lanciato nell’anno in corso.

Ma a quanto pare la realtà supererà la fantasia se la Slovacchia sarà, come sembra, il primo Paese a poter vantare una struttura di trasporto ad alta velocità così innovativa.

Il ministro Vazil Hudak con Dirk Ahlborn (mhsr.sk)

Il ceo di Hyperloop Transportation Technologies, Dirk Ahlborn, ha firmato l’accordo con l’obiettivo di esaminare la possibilità di una futura collaborazione con il ministro dell’Economia Vazil Hudak. Lo ha fatto dopo una visita di tre giorni nella capitale slovacca nel corso della quale ha avuto l’opportunità di visitare i migliori cervelli e imprese della scena innovativa slovacca. Ahlborn ha presentato il suo progetto a rappresentanti del governo, enti di ricerca, dirigenti, imprenditori e investitori, e anche agli studenti di tecnologia e design.

Il tratto Bratislava-Vienna, che sono le due capitali più vicine al mondo, sarebbe, per Ahlborn, un primo passo per estendere in seguito l’interconnessione iperveloce in tutto il vecchio continente, rivoluzionando in modo significativo il concetto di pendolarismo grazie a una considerevole riduzione dei tempi di viaggio, portando forti conseguenze positive di tipo socio-economico.

Questo contenuto contiene cookie di terze parti. Potrai visualizzarlo dando il tuo consenso alla Cookie policy.  

(La Redazione, Min.Economia)

Foto mhsr.sk, wikimedia

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

Moving International

Studio legale/Advokátska kancelária Biksadský & Partners

Viva Italia !

news giorno x giorno

settembre: 2016
L M M G V S D
« Ago    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

ARCHIVIO

pubblicità google

Questo contenuto contiene cookie di terze parti. Potrai visualizzarlo dando il tuo consenso alla Cookie policy.  
Questo contenuto contiene cookie di terze parti. Potrai visualizzarlo dando il tuo consenso alla Cookie policy.