Lo stop alla D1 costerà decine di milioni

La battuta d’arresto nella costruzione dell’autostrada D1 costerà cara allo Stato, le aziende coinvolte nel progetto hanno annunciato che chiederanno un risarcimento per aver ostacolato l’esercizio di impresa, dice oggi un articolo di Hospodarske Noviny. Il Ministro dei Trasporti Jan Figel (KDH) ha ammesso che lo Stato pagherà un consorzio chiamato Autostrade Slovacche un risarcimento per il progetto e il lavoro preliminare che dovrebbe raggiungere decine di milioni di euro. Inoltre, le imprese chiederanno il risarcimento del denaro versato ad avvocati e consulenti fiscali e finanziari. «Non si conosce la cifra esatta al momento, non tutte le fatture sono state ancora emesse, ma si potrà arrivare a 3 milioni di euro solo per la nostra società», ha detto il capo di Vahostav SK, Jan Kato, riguardo al rimborso per i servizi esterni.

L’entità esatta dei risarcimenti per bloccare il progetto della D1 è in queste ore oggetto di negoziati, rileva il quotidiano.

(Fonte Hospodarske Noviny)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google