Andranno a processo i rapinatori seriali con maschere di personaggi famosi

cronaca-nera-killer_omicidi_(dskley_6108969156@flickr_CC)

La polizia slovacca ha risolto il caso delle rapine in banca fatte nel 2012-2013 da uomini armati che indossavano maschere di politici e altri personaggi, tra i quali il presidente ceco Milos Zeman, il suo predecessore Vaclav Klaus e l’attore Arnold Schwarzenegger. Per i colpi, che fruttarono bottini rilevanti, sono state formalmente avanzate le accuse su due cittadini slovacchi che sono in arresto da qualche mese e rischiano dai 10 ai 15 anni di galera.

I colpi sarebbero quattro, tutti nella regione di Trnava, nella Slovacchia occidentale. La prima rapina a Smolenice nel dicembre 2011, poi un anno dopo a Modra. Nel maggio 2013 sono tornati a Smolenice, e infine nel novembre dello stesso anno hanno rapinato con modi brutali una filiale bancaria a Senica, portandosi via una somma vicina a 300 mila euro. I due arrestati, Jozef R. e Anton H, sono entrambi di Pezinok, località collinare tra Bratislava e Trnava, facevano irruzione mascherati e armati di fucili automatici.

(Red)

__
Foto Dennis Skley cc-by-nd

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.