Virus zika, primi casi in Repubblica Ceca. E in Slovacchia

virus-zanz_aedes-aegypti_(jentavery-cc-by)

Sono stati registrati i primi due casi di virus zika in Repubblica Ceca. Il locale ministero della Sanità ha confermato il contagio, scoperto su due persone di nazionalità ceca rientrate dai Caraibi, le cui condizioni non sono tali da richiedere ricovero ospedaliero. Si tratta di un uomo di ritorno dalla Martinica e di una donna che aveva viaggiato in Repubblica Dominicana.

Intanto in Slovacchia un paziente ricoverato presso l’ospedale di Presov è sotto osservazione per il sospetto di infezione del virus. Il fatto è stato confermato dalla portavoce dell’Autorità nazionale di sanità pubblica (UVZ) e riportato sul sito cas.sk pochi minuti fa. I campioni di sangue prelevati dal paziente saranno inviati a un laboratorio specializzato ad Amburgo, in Germania.

https://www.facebook.com/spravodajstvo.rtvs/posts/1644275162499966:0

Il virus zika, che ha colpito in modo particolarmente violento in Brasile e poi in Colombia, è trasmesso dalle zanzare ed è particolarmente pericoloso per le donne incinte perché sembra provocare malformazioni congenite nei neonati. Migliaia sono i casi di microcefalia registrati negli ultimi mesi in Brasile.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

L’1 febbraio 2016 l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha dichiarato zika un’emergenza internazionale. Ieri la stessa organizzazione ha avvertito che l’epidemia peggiorerà ancora prima che si veda qualunque risultato positivo nei paesi maggiormente assediati dal contagio.

Ad oggi, secondo Reuters, sono almeno 34 i paesi, per lo più nelle Americhe, che hanno focolai attivi del virus.

(Fonte Reuters, Cas.sk, Internazionale)

__
Foto jentavery cc-by-2.0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.