Tra le 500 maggiori imprese in CEE sono 29 le aziende slovacche

Nella classifica Top 500 CE, ove Deloitte raggruppa le 500 più grandi aziende dell’Europa centrale, ci sono 29 aziende slovacche che hanno un fatturato complessivo nel 2009 di 32 miliardi di euro. La lista include più aziende di quante erano comprese nella lista del 2008, ma nessuna di queste ha mantenuto la posizione dell’anno precedente nella Top 20.

Lo stabilimento slovacco di Volkswagen ha visto un calo di vendite del 43% fino a circa 3 miliardi di euro, perdendo la sua posizione di leader slovacca. La Samsung Electronics Slovakia è passata in testa tra le società slovacche, guadagnando 13 posizioni fino ad arrivare al 21° posto. L’acciaieria US Steel Kosice ha registrato il tonfo più drammatico, scendendo di 23 posizioni al 68° posto, avendo diminuito il suo fatturato del 39%. La ferriera Zeleziarne Podbrezova (regione Banska Bystrica), che pure ha un fatturato di 135 milioni di euro, è uscita dalla classifica.

L’elenco mostra anche 8 nuove entrate, tra le quali due società di proprietà maggioritaria slovacca, Unipharma Prievidza (regione di Trencin) e il costruttore Doprastav. La catena di vendita al dettaglio Kaufland e il produttore di schermi lcd Samsung Electronics LCD sono tra le imprese slovacche con il più alto incremento nelle vendite.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*