Smer-SD presenta le sue condizioni per una coalizione di governo

Fico_Smer_(strana-smer.sk)

Il partito socialista Smer-SD, oggi maggioritario in Parlamento, ha nominato cinque principi base per far parte del nuovo governo in carica dopo le elezioni parlamentari del 5 marzo. Come si legge in una dichiarazione approvata dalla direzione del partito domenica, «La stabilità e funzionalità [del governo-ndr] dipendono principalmente dal numero di membri della coalizione. La più ampia è, più grande è il rischio di instabilità con possibile caduta del governo, ha detto il presidente di Smer-SD Robert Fico, ricordando che in ogni caso è necessario stabilire un accordo di priorità da trattare».

Il primo principio, ha scritto l’agenzia Tasr, è una posizione chiara e unitaria sulla crisi migratoria: il nuovo governo, dice Smer, deve impegnarsi a respingere le quote UE di trasferimento dei rifugiati, e impedire in questo modo la nascita di enclave compatte di migranti in Slovacchia.

Il secondo principio è la tutela degli interessi nazionali (e statali), gli interessi economici strategici della Slovacchia e le risorse naturali del Paese, come l’acqua, la terra e le foreste.

La terza priorità è la garanzia che vengano mantenute le norme istitutive dei pacchetti sociali lanciati recentemente dal governo in carica, e che si continueranno ad applicare le misure volte ad aumentare il tenore di vita di gruppi specifici di persone.

Il quarto principio riguarda il dialogo sociale con i datori di lavoro e i lavoratori.

Il quinto è un accordo sulla realizzazione della prima Presidenza della Slovacchia del Consiglio dell’Unione europea, il cui semestre inizierà il prossimo luglio.

Secondo quanto scritto nella nota, Fico afferma che il partito Smer-SD «è consapevole del fatto che  […] questa è l’unica opzione ragionevole in grado di proteggere gli interessi nazionali della Slovacchia e dare ai suoi cittadini uno sviluppo positivo e pacifico». Sebbene una coalizione di due partiti sarebbe la formazione ideale per l’attuale premier Fico, qualunque partito che entri in Parlamento (superando la quota di sbarramento del 5%) «ha il diritto di sedersi al tavolo».

(Red)

Foto strana-smer.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google