Oltre 500 docenti universitari aderiscono allo sciopero

univ-comenius_(dogsnewclotjes 3359689774)

Lo sciopero lanciato lunedì 15 febbraio dall’Iniziativa Docenti Universitari (IVU) sarebbe stato condiviso da 504 docenti provenienti da 19 università di tutta la Slovacchia. Così ha detto oggi la dirigenza dell’IVU in una conferenza stampa. Tra gli atenei coinvolti vi sono le più grandi e importanti università slovacche.

Anche in questa seconda settimana di protesta si svolgeranno numerosi incontri legati allo sciopero, e marce in diverse città nella giornata di sabato. Secondo gli organizzatori, ha ancora senso fare pressione su questo governo fino alla data delle elezioni, il prossimo 5 marzo. Pressione che verrà estesa su qualsiasi governo che emergerà dal voto.

Lo sciopero in realtà non riguarda questioni che toccano direttamente l’istruzione universitaria, ma vuole sostenere le richieste degli insegnanti delle scuole materne, primarie e secondarie che hanno sospeso il 15 febbraio uno sciopero iniziato tre settimane prima. L’IVU sottolinea come senza un miglioramento della situazione nelle scuole di livello inferiore, e senza un assegnamento di fondi extra a queste scuole, non si potranno vedere miglioramenti significativi nella formazione universitaria. La protesta, nelle forme di uno “sciopero bianco”, prevede da domani una interruzione delle lezioni di cinque minuti ogni giorno a mezzogiorno, oltre a raduni dentro e fuori delle facoltà.

Il ministro dell’Istruzione Juraj Draxler considera lo sciopero dei docenti universitari un mero gesto simbolico, e la Conferenza Slovacca dei Rettori ha scritto in una nota che si tratta di una iniziativa privata di singoli docenti, etichette che l’IVU rifiuta con sdegno.

(Red)

__
Foto Mickey Champion cc-by-nc 2.0

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google