Diplomazia slovacca: integrazione della Serbia in UE garantisce stabilità della regione

Il messaggio più importante che esce della risoluzione delle Nazioni Unite sul Kosovo riguarda la convenzione stipulata tra l’UE e la Serbia sul testo della risoluzione, e quello che significa, ha fatto sapere Venerdì il Ministero degli Esteri slovacco in seguito all’approvazione della risoluzione. «Questo accordo simboleggia la chiara volontà della Serbia di diventare parte dell’Europa unita, e un forte interesse dell’UE per la Serbia», recita il comunicato emesso dal Ministero.

Secondo il Ministero, anche la Slovacchia ha contribuito attivamente al processo per raggiungere un accordo. «La diplomazia slovacca a New York e Bruxelles ha promosso l’idea di arrivare ad una posizione comune dell’UE, e successivamente a stendere un testo comune dell’Unione europea con la Serbia».

Il 9 Settembre l’Assemblea generale dell’ONU ha approvato una risoluzione sul Kosovo presentato dalla Serbia. All’interno del documento, approvato dall’Assemblea senza votazione, l’ONU riconosce che il verdetto della Corte Internazionale di Giustizia del Luglio 2010 non è giuridicamente vincolante. Il verdetto stabiliva che la dichiarazione unilaterale di indipendenza del Kosovo del 2008 non è in violazione delle norme internazionali. Il testo della risoluzione ONU è frutto dell’accordo tra la Serbia, gli Stati membri dell’UE-22 che hanno riconosciuto la dichiarazione unilaterale di indipendenza del Kosovo e dei cinque Stati, tra cui la Slovacchia, che ancora non hanno riconosciuto l’indipendenza del Kosovo.

(Fonte TASR)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.