Ambasciata d’Italia: il referendum del 17 aprile 2016 in materia di trivellazioni

Ambasciata Italia a Bratislava

L’Ambasciata d’Italia a Bratislava informa che il 17 aprile 2016 si svolgerà, su decisione del Consiglio dei Ministri del 10 febbraio, un referendum popolare abrogativo. La consultazione referendaria avrà per oggetto l’abrogazione del comma 17, terzo periodo, dell’art. 6 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 (Norme in materia ambientale), come sostituito dal comma 239 dell’art. 1 della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato − legge di stabilità 2016), limitatamente alle seguenti parole: “per la durata di vita utile del giacimento, nel rispetto degli standard di sicurezza e di salvaguardia ambientale“, (norma che prevede che i permessi e le concessioni a esplorazioni e trivellazioni dei giacimenti di idrocarburi abbiano la “durata della vita utile del giacimento“).

La legge 6 maggio 2015, n. 52 ha previsto il voto per corrispondenza anche degli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché ai familiari con loro conviventi. Immutato il diritto al voto per corrispondenza degli elettori iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), che riceveranno come di consueto il plico elettorale al loro domicilio.

Per un approfondimento, e per conoscere i termini e procedure del voto, è a disposizione il comunicato completo emesso dall’Ambasciata con tutte le informazioni utili.

(Ambasciata d’Italia a Bratislava)

1 comment to Ambasciata d’Italia: il referendum del 17 aprile 2016 in materia di trivellazioni

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google