Brexit: traballa la poltrona di Londra nell’Unione europea

granbret-cameron_(number10gov)

Non è ancora chiaro se basterà a convincere i britannici a votare contro l’uscita del Regno Unito dall’Unione. Il primo ministro David Cameron, in ogni caso, è convito che sarà così. A proposito delle proposte avanzate dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk, Cameron ha dichiarato il 2 febbraio di credere che, una volta realizzate, gli permetteranno di convincere i suoi compatrioti a votare a favore dell’adesione di Londra all’Europa unita. Ma ancora non c’è niente di sicuro.

Il primo motivo d’incertezza è che queste proposte, che in teoria dovrebbero soddisfare le richieste britanniche senza modificare i trattati, non esaudiscono il desiderio degli eurofobi d’oltremanica, ovvero la possibilità che il loro paese continui a beneficiare dei vantaggi del mercato unico senza doversi sottomettere alle regole e ai vincoli di solidarietà imposti dall’unità europea.

Proposte insoddisfacenti

Questa è sempre stata l’aspirazione del Regno Unito, un’aspirazione che non sarebbe soddisfatta dalle proposte di Tusk. Per fare campagna contro il Brexit in occasione del referendum di giugno, Cameron aveva posto come prima condizione che per quattro anni il suo paese avesse la possibilità di non versare i sussidi agli immigrati europei che si sono stabiliti sul suo territorio.

Una concessione di questo tipo calpesterebbe i princìpi della libera circolazione all’interno dell’Unione e della parità di diritti dei cittadini europei, di conseguenza la richiesta è inaccettabile e Londra dovrà rinunciarvi.

Al massimo il Regno Unito, come tutti i paesi dell’Unione, potrà invocare un pericolo per i suoi conti pubblici (che dovrà essere dimostrato) per rendere progressivo il versamento di questi contributi. L’unica concessione fatta a Londra sarebbe il riconoscimento di questo pericolo come già esistente e dunque la possibilità di avvalersi del meccanismo previsto senza attendere.

Continua su Internazionale.it

__
Foto Number 10 cc-by-nc-nd

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google