Alla spagnola Cintra l’appalto per la costruzione della Tangenziale di Bratislava

tang-zero_D4-R7_autostr

La Tangenziale Zero di Bratislava, che si collegherà con la rete autostradale austriaca al valico di confine di Kittsee sarà costruita da un consorzio guidato dalla società spagnola Cintra. Lo ha comunicato ieri il segretario di Stato Viktor Stromcek del ministero dei Trasporti in una conferenza stampa. Cintra, con il prezzo offerto più basso, soddisfa tutti i requisiti della gara, ed «è stata dichiarata vincitore dell’appalto», ha dichiarato Stromcek, aggiungendo che quattro erano le offerte considerate nel processo.

Il consorzio guidato da Cintra dovrà costruire la tangenziale in 4 anni e tre mesi tramite un contratto di investimento PPP (public-private partnership), in cambio di un pagamento annuale di 56,72 milioni di euro per i successivi 30 anni.

Il costo della tangenziale dovrebbe raggiungere così circa 1,7 miliardi di euro.

Secondo Stromcek i lavori potranno cominciare questa primavera e la strada sarà aperta al traffico nel 2020, ma è necessario attendere per la firma del contratto l’insediamento del nuovo governo che prenderà il potere dopo le elezioni del 5 marzo.

La tangenziale in oggetto sarà costituita da un tratto di autostrada D4 e da un collegamento con la superstrada R7. Il costo complessivo dell’infrastruttura, che sarà lunga 59 chilometri in doppia carreggiata nei due sensi di marcia, è stimato a più di 4,5 miliardi di euro.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.