Inaugurato sistema di monitoraggio dell’aria in Slovacchia con dati online

aria-qualita-shmu

L’Istituto Idrometeorologico Slovacco (SHMU) ha sostituito 35 delle sue stazioni di monitoraggio per la qualità dell’aria in tutta la Slovacchia, mettendo inoltre in campo nuovi veicoli per il monitoraggio mobile, e un sistema unificato di trasmissione dei dati a un database centrale. Il progetto è costato oltre 4,3 milioni di euro, dei quali oltre 3 provenienti da fondi europei.

La qualità dell’aria viene misurata in Slovacchia dal 1969. Con la modernizzazione delle apparecchiature, SHMU sarà in grado di “ricevere dati dettagliati a un livello superiore in termini globali”: così il ministro dell’Ambiente Peter Ziga. Il sistema funziona on-line, e il pubblico può accedere a tutti i dati rilevanti sul sito web www.shmu.sk in lingua slovacca e inglese.

I dati mostrano i livelli di monossido di carbonio nelle città di tutto il paese, oltre a ozono, biossido di zolfo, biossido di azoto, ossido di azoto, e i livelli di benzene, insieme al particolato nelle due dimensioni 2.5 e 10 micron.

 A questa pagina i dati della qualità dell’aria in Slovacchia dell’ultima ora.

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.