La vera storia dell’auto a guida autonoma

Google e Tesla non sono le prime: la guida autonoma ha una storia lunga quasi un secolo, iniziata con un modello radiocomandato. E passa per una una Lancia Thema molto speciale

auto-google-self-driving_(smoothgroover22@flickr)

Probabilmente non si tratta più di definire il se, ma il quando, in merito alla prospettiva di veder circolare per le strade veicoli autonomi in grado di muoversi senza l’intervento dell’uomo. Lo dicono i numerosi studi e progetti messi in campo da diverse aziende, da Google e Tesla, le più citate, passando per Volvo, Audi, Bmw e così via. Per non parlare della particolare attenzione che questo tema sembra ormai aver catalizzato nel governo degli Stati Uniti, uno dei più importanti e potenti mercati automobilistici al mondo: il presidente Barack Obama, attraverso le parole del suo segretario del Dipartimento dei Trasporti Anthony Foxx in un discorso al Salone di Detroit di quest’anno, ha infatti lanciato la proposta di un sostanzioso investimento (4 miliardi di dollari) nelle nuove tecnologie legate alla guida autonoma, arricchito da una ridefinizione del pacchetto legislativo che regola la materia: una vera e propria rivoluzione.

Ma come ci si è arrivati? L’idea comune è che le auto autonome siano un’invenzione recente, un’area di sviluppo nata con il progetto Google Car. Ma non è così in realtà. A parte Big G e Tesla, anche le tradizionali case automobilistiche hanno contribuito al progresso delle tecnologie di self driving, grazie ai tanti brevetti depositati nel tempo.

Gli albori della guida autonoma

La storia delle auto self-driving affonda le proprie radici addirittura dagli anni Venti del secolo scorso (un’interessante infografica si può trovare tra l’altro sul sito Carleasingmadesimple). […]

Continua la lettura su Wired.it…

__
Foto smoothgroover22 cc-by-sa

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google