Slovacchia pronta a partecipare a progetti dell’Agenzia Spaziale Europea

satelliti-spazio_(gsfc-12867973205-cc-by)

L’ambasciatore slovacco a Parigi Marek Estok ha approvato una nota verbale al direttore generale dell’Agenzia spaziale europea (ESA) Johann-Dietrich Worner dando notifica della conclusione di un accordo di cooperazione tra la Slovacchia e l’ESA, ha scritto ieri Tasr. L’accordo è stato firmato dal ministro dell’Istruzione, Scienza, Ricerca e Sport Juraj Draxler quasi un anno fa, il 16 febbraio 2015, e successivamente ratificata dal Presidente slovacco Andrej Kiska la scorsa settimana.

Il capo dell’ESA Worner ha dichiarato che si tratta di un giorno significativo sia per la Slovacchia che per l’Agenzia ed è il primo passo per una ulteriore cooperazione. Secondo l’ambasciatore, gli enti slovacchi che si occupano di ricerca spaziale sono pronti a partecipare ai progetti ESA.

Una cosa del resto confermata poche settimane con l’annuncio del lancio del primo satellite slovacco skCUBE, interamente sviluppato e costruito da ingegneri e scienziati slovacchi, che prenderà il volo con un missile Falcon 9 dell’azienda americana SpaceX (quella di Elon Musk) dalla base aerospaziale Vandenberg in California il prossimo mese di maggio.

(Red)

_
Foto NASA cc-by

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.