Se 62 paperoni possiedono il 50% del mondo

ricchezza_oro_(Stevebidmead@pix)

La virtù sta nel mezzo, sostenevano gli antichi, ma certamente la ricchezza preferisce muoversi tra gli estremi. Almeno ai nostri giorni, quando la macchina tritatutto della disuguaglianza economica sta allargando drammaticamente la sua forbice: nel nuovo rapporto Oxfam Un’economia per l’1% si fotografa un mondo – il nostro – in cui 62 super-ricchi possiedono la stessa ricchezza di metà della popolazione più povera.

Una manciata di uomini che non fa che restringersi. Nel 2013 erano 85 i soggetti che possedevano ricchezze pari a quelle detenute da 3,5 miliardi di persone; dodici mesi dopo erano 80, oggi 62. Anche i ricchi piangono, ma i ricchissimi in questa crisi economica si stanno sganasciano dalle risate: Le previsioni di Oxfam, secondo cui l’1% della popolazione mondiale avrebbe posseduto più del restante 99% entro il 2016, si sono confermate con un anno di anticipo, constatano dall’Ong. Dal 2010, 3,6 miliardi di persone – la metà della popolazione mondiale – ha visto la propria quota di ricchezza ridursi di circa 1.000 miliardi di dollari: una contrazione del 41%, nonostante l’incremento demografico abbia registrato 400 milioni di nuovi nati nello stesso periodo. I 62 super-ricchi hanno invece registrato un incremento di oltre 500 miliardi di dollari, arrivando così ad un totale di 1.760 miliardi di dollari.

Continua a leggere su GreenReport.it

Foto Stevebidmead/CC0

1 comment to Se 62 paperoni possiedono il 50% del mondo

  • giacomo taccetti

    come dice Padre Zanottelli : ogni volta che fai spesa dai il tuo voto.
    Iniziamo dalle piccole scelte , quelle di tutti i giorni.

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google