Presidente Parlamento: questione rifugiati non scredita presidenza slovacca dell’UE

peterpelleg_(nrsr.sk)

La causa intentata dalla Slovacchia contro l’Unione europea per l’imposizione delle quote obbligatorie di re insediamento dei migranti non dovrebbe fare alcun danno alla Presidenza slovacca del Consiglio dell’UE nel secondo semestre di quest’anno. Lo ha detto il presidente del Parlamento Peter Pellegrini sottolineando che «Non stiamo facendo niente di illegale» e che a suo parere l’atteggiamento del governo slovacco sulla questione migratoria non causerà gravi perturbazioni nelle relazioni con gli altri membri dell’Unione europea. Egli sostiene che era un obbligo per la Slovacchia rispondere con una azione legale al modo con il quale sono state adottate le quote (con una votazione a maggioranza a un Consiglio dell’Interno dell’UE piuttosto che con un Consiglio plenario dei capi di Stato e di governo che prevede l’unanimità).

Il semestre di Presidenza slovacca dell’Unione, ha detto Pellegrini, dovrà sicuramente avere a che fare, tra le altre questioni, con la persistente crisi dei migranti e con la situazione in Ucraina, dove «la situazione è ancora instabile e ci tocca in maniera diretta». I due temi hanno una connessione, ha ricordato la seconda carica dello Stato, dato che la situazione conflittuale nell’est del paese «alimenta un flusso di immigrati anche verso di noi. In sede di Presidenza dovremo puntare il dito anche su questo problema»

Un’altra faccenda che il Parlamento slovacco sarà chiamato a discutere nel 2016, anche in seno al semestre di presidenza, è «il dibattito sul ruolo dei parlamenti nazionali in relazione al Parlamento europeo. Bisogna capire se c’è abbastanza interazione, se gli interessi nazionali sono considerati a livello comunitario, o se invece Bruxelles vive in un mondo completamente distaccato dalla realtà».

(Red)

Foto nrsr.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google