Fico ai vertici UE: urgente convocare un Consiglio straordinario sui migranti

Fico (foto_NATO_vlada-sk)

Con una lettera inviata al Presidente del Consiglio europeo Donald Tusk e al presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, il primo ministro slovacco Robert Fico ha chiesto di agire più rapidamente nella decisioni che dovrebbero portare a stabilire una Guardia di frontiera (e costiera) comune europea. Fico, sull’onda dell’indignazione degli assalti perpetrati su centinaia di donne, un certo numero dei quali a sfondo sessuale, all’alba del nuovo anno in Germania, è convinto che sia necessario convocare al più presto un vertice straordinario dell’UE sulla questione. Anche il calendario dei prossimi vertici è stato già deciso, lui non crede che si possa rimandare la questione, magari fissando una riunione in autunno.

Il premier slovacco ha detto che il suo Paese è pronto a mettere a disposizione la sua unità operativa all’estero Hrad (Castello), che sarà pronta per essere schierata ovunque sia necessaria una robusta protezione delle frontiere esterne dell’Area Schengen.

L’idea di Fico è sostenuta anche dal suo omologo ceco, il primo ministro Bohuslav Sobotka, il quale ritiene che gli ultimi eventi nelle città tedesche mostrano quanto siano importanti le soluzioni di sicurezza e integrazione per la crisi migratoria.

«La situazione è estremamente grave. Ci sono aumenti tensione tra la gente, che si aspetta che i loro governi trovino delle soluzioni», ha sottolineato Fico. «Alla base di tutto è necessario fermare l’afflusso senza tregua di migranti. Circa 2.000 persone arrivano in media ogni giorno, e i numeri non sono superiori solo a causa delle temperature e delle condizioni atmosferiche. Le Nazioni Unite si aspettano che arrivino nel 2016 fino a tre milioni di rifugiati».

(La Redazione)

__
Foto Nato/vlada.gov.sk

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google