Difesa: il ministro Glvac vuole spiegazioni del raid al Centro Nato a Varsavia

nato_(7thArmyJMTC_cc-by)

Negli ultimi giorni di dicembre il ministro della Difesa slovacco Martin Glvac ha inviato una lettera al suo omologo polacco Antoni Macierewicz per chiedere spiegazioni del raid notturno delle forze governative polacche nel Centro di controspionaggio della NATO a Varsavia il 18 dicembre scorso. Nonostante il centro sia un progetto comune di Slovacchia e Polonia, le controparti slovacche non sapevano nulla delle intenzioni del nuovo esecutivo di destra polacco, che ha estromesso dal comando il capo del centro, colonnello Krzysztof Dusza, ritenuto vicino al precedente governo.

Fonti del ministero hanno affermato che la dirigenza della difesa slovacca si attende una risposta approfondita sugli sviluppi della situazione. Secondo il canale di notizie polacco TVN24 il ministro Glvac avrebbe scritto nella lettera che la Slovacchia non può accettare i cambiamenti “non convenzionali” decisi unilateralmente dalla Polonia, che potrebbero avere un impatto negativo sulle relazioni bilaterali tra i due paesi. Nella missiva Glvac avrebbe anche smentito di essere stato consultato prima dell’intrusione, avvenuta da parte dei servizi segreti polacchi nelle ore notturne e per mezzo di una chiave falsa.

Il ministro polacco Macierewicz, che fa parte del nuovo governo del partito Diritto e Giustizia (PiS) diretto da Beata Szydlo, ha nominato come nuovo capo del centro Nato Mariusz Marasek, dopo che il precedente comandante non avrebbe obbedito all’ordine di dimettersi dal suo incarico.

(La Redazione)

__
Foto 7thArmyJMTC cc-by-2.0

1 Commento

  1. Je to iba jeden z príkladov, ako silnejšie štáty rešpektujú citeľne menšie štáty. Poľsko, ktoré má takmer desaťkrát viac obyvateľov ako Slovenská republika, nikdy nepokladalo Slovensko za rovnocenného partnera. Aj to je jedna z príčin, že vzťahy medzi týmito dvomi slovanskými štátmi nikdy neboli celkom normálne, ako by to vyžadovalo medzinárodné právo. Milan Ďurica

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.