Sondaggi: 70% slovacchi ha paura dei rifugiati, il 44% vuole meno immigrazione

rifug_immi_(metropolico.com) asilo

Un sondaggio condotto da Gallup per conto dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM), il 34% dei cittadini nel mondo è a favore di una diminuzione dell’immigrazione. Ma considerando solo l’Europa la percentuale si alza al 52%. Quanto alla Slovacchia, 44 slovacchi su cento vorrebbero una limitazione dell’immigrazione, mentre al 37% della popolazione le cose stanno bene come sono oggi. Appena un 4% degli intervistati vorrebbe aumentare l’immigrazione nel Paese.

Lo studio World Views Migration illustra come i dati siano stati raccolti su un totale di 183.000 persone di 142 paesi del mondo, negli anni tra il 2012 e il 2014. Nell’altra domanda posta dai sondaggisti – se i nuovi arrivati abbiano lavori rifiutati dai locali – sono 34 gli slovacchi su cento che sono d’accordo, e credono che gli stranieri svolgano mansioni che loro non vogliono più. Un 30% dei rispondenti, tuttavia, crede che gli immigrati rubino posti di lavoro agli slovacchi. Questa è una delle percentuali più alte in Europa, superata solo da Ucraina, Serbia e Moldavia.

A volere una limitazione dell’immigrazione sono in particolare gli intervistati in Italia, Malta e Grecia, paesi particolarmente colpiti dall’ondata migratoria. Mentre in Svezia, Danimarca e Finlandia le persone sarebbero più inclini a vedere l’immigrazione in una luce positiva.

In un altro sondaggio, commissionato dal Dipartimento di sociologia dell’Accademia Slovacca delle Scienze (SAV) all’agenzia Focus e condotto nella prima settimana di dicembre su un migliaio di intervistati, risulta che il 70% degli slovacchi avrebbe una significativa paura dell’arrivo di rifugiati in Europa. Sono più i maschi (76%) delle femmine (64%) a temere l’onda migratoria ammettendo di avere ‘molta paura’ o ‘abbastanza paura’. Gli intervistati più impressionati dalle conseguenze delle migrazioni si registrato tra gli anziani (oltre 65 anni di età) e tra i giovani di 18-24 anni.

Due terzi degli slovacchi (63,9%) pensano che comunque i rifugiati non vogliono venire in Slovacchia, la metà (49%) vuole che i rifugiati siano aiutati solo in casi inevitabili, mentre uno su cinque (19,4%) non ritiene necessario dare loro alcun aiuto. Questi ultimi, secondo l’analisi dei dati, risultano essere in particolare cittadini di città con più di 50.000 abitanti.

Gli intervistati dicono che le principali ragioni per temere i rifugiati sono un aumento della criminalità e del pericolo di attacchi di estremisti musulmani. Circa il 49% degli intervistati ha citato entrambe queste ragioni.

(Red)

__
Foto Metropolico.com cc-by-sa

1 comment to Sondaggi: 70% slovacchi ha paura dei rifugiati, il 44% vuole meno immigrazione

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google