Il Natale in Slovacchia e le sue tradizioni

spezie-natalizie_(M-Sebokova)

Siamo di nuovo a Natale, e un altro anno si sta chiudendo. Riproponiamo qui, mentre in famiglia ci si prepara con i profumi, i colori e le luci della notte di Natale, alcuni contenuti pubblicati gli anni scorsi, che sono sempre attuali, con i rimandi agli originali. Cominciamo con qualcosa di Michaela Sebokova Vannini, slovacca che vive e lavora a Padova, autrice di testi in lingua italiana, dalla sua rubrica “Z každého rožka troška” (Di tutto un po’… semplificando).

Vianoce, sviatky pokoja a mieru

La parola Natale in italiano prende l’origine dalla natività, dalla nascita di Gesù. La parola corrispondente in slovacco sarebbe Narodenie. Le festività di Natale invece vengono indicate con la parola Vianoce (questa forma viene utilizzata solo al plurale: tieto Vianoce, krásne Vianoce, biele Vianoce), o anche vianočné sviatky – che probabilmente ha le sue origini dal tedesco Weihnachten, con il significato “le notti sante” (fonte: wikipedia.sk).

I credenti seguono i riti cristiani come in Italia (tra cui i più diffusi sono l’Avvento, la messa di mezzanotte per la Vigilia, la messa a mezzogiorno per il giorno di Natale, l’Epifania). Nel mio articolo di oggi vi vorrei descrivere le usanze collegate a queste festività in una famiglia non praticante. Perché con il tempo il Natale – festa religiosa cristiana – si è trasformata in festività di serenità e di pace, in un momento di tregua che almeno una volta all’anno dovrebbe ricordare a tutti gli uomini il significato della vita e di indirizzarli sulla strada pacifica, abolendo la violenza e le guerre. Continua a leggere qui

decorazioni-di-biscotto_(M-Sebokova)_2 natale

I profumi del Natale slovacco – I medovníky

Chiudete per un attimo gli occhi e provate ad immaginare il profumo delle feste: di cosa sa il vostro Natale? Di arance, di pandoro o di panettone, di vaniglia, di cioccolato? È molto probabile che abitiate in Italia. Una tipica casa slovacca si profuma di Natale molto prima che questo arrivi. Il profumo è un misto di vaniglia, cannella, scorza di limone, cacao, cocco, rhum e noci. Perché per le feste si devono preparare almeno tre-quattro tipi di pasticceria secca, non contando le torte o i dolci riccamente farciti. Continua…

E poi una tenera poesia per la notte santa: La sera di Natale, da leggere qui.

Infine, una vasta carrellata della gastronomia slovacca, inclusi alcuni cibi tipici del periodo natalizio, sul sito TurismoSlovacchia.it.

__
Foto Michaela Sebokova Vannini

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google