Rinnovabili: i buoni statali per le famiglie spesi per fotovoltaico, collettori e pompe di calore

fotovolt-solar-rinnov_(4dhome-by) energ

L’Agenzia slovacca per l’energia e l’innovazione (SIEA) ha emesso 1.453 voucher per l’acquisto e installazione di piccoli impianti domestici di energia elettrica da fonti rinnovabili, che sono stati spazzati via in soli quattro giorni. Questo era il primo turno del progetto per l’efficienza energetica delle famiglie, che ha fatto uso del 7% delle risorse totali di 45 milioni di euro messe a disposizione dal governo. Un secondo turno sarà lanciato a gennaio 2016.

A ricevere i buoni di spesa, che sono da spendere nel giro di 30 giorni, sono state in particolare (per l’86% del totale) le famiglie residenti al di fuori della regione di Bratislava. Il maggior interesse per i voucher è andato per l’installazione di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica (38%) e collettori solari per il riscaldamento dell’acqua (34%), seguiti dalle pompe di calore in grado di utilizzare il calore dall’ambiente circostante (20%). In questo primo turno dovrebbero essere installate anche un centinaio di caldaie a biomassa. Quanto ai 195 voucher emessi per residenti nella regione di Bratislava, i pannelli fotovoltaici hanno fatto la parte del leone con quasi il 50% di tutti gli impianti previsti.

(Fonte vEnergetike.sk)

__
Foto 4dhome cc-by

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google