È fatta: anche la Jaguar sarà Made in Slovakia

fico-hudak_Jaguar_(economy.gov.sk)

Il governo slovacco ha firmato venerdì con i vertici della casa automobilistica Jaguar Land Rover (JLR) un contratto di investimento che vedrà la costruzione di un grande stabilimento nei pressi di Nitra, nella Slovacchia occidentale, destinato a sfornare nei prossimi anni oltre 150.000 vetture di lusso, con un beneficio per l’occupazione regionale che si può stimare in un minimo di 2.000 nuove assunzioni. A regime, le unità prodotte potrebbero arrivare a 300.000 e la forza lavoro fino a 4.000 dipendenti.

La firma dell’accordo, che il governo considera “l’investimento del decennio”, è arrivata a chiusura di un consiglio dei Ministri straordinario, e segue il protocollo d’intesa sottoscritto tra le parti nell’agosto scorso che ha dato vita a una fitta tornata di negoziazioni per JLR, dal 2008 parte del gruppo indiano Tatra Motors.

La scelta della Slovacchia per i britannici è arrivata dopo una dettagliata analisi di diverse località in Europa, Stati Uniti e Messico. Il sito di Nitra, proposto dal governo, è stato preferito ad altre location per la già sviluppata rete di fornitori del settore auto in Slovacchia, oltre che per i relativi vantaggi dati dalle infrastrutture logistiche locali.

Il costo previsto dell’investimento dovrebbe essere di 1,4 miliardi di euro nella prima fase, e si tratta del «maggiore investimento nel continente europeo negli ultimi 7 anni», ha detto il primo ministro slovacco Robert Fico, informando che il governo ha stanziato aiuti a JLR per 130 milioni di euro da spendere in beni durevoli. Un numero che «potrebbe sembrare alto, ma va detto che è solo il 9% del totale degli investimenti», ha sottolineato Fico. Il costo, spalmato sui posti di lavoro creati, è inferiore al contributo fornito dieci anni fa all’insediamento di Kia a Zilina, ha ricordato. In ogni caso, il fattore che più interessa JLR per investire in Slovacchia è «una forza lavoro di qualità, il contesto imprenditoriale e l’approccio proattivo del governo slovacco», ha detto Fico.

jaguar_(jaguarcarsmena-10603391153_CC-BY)

I lavori di costruzione dovrebbero iniziare il prossimo anno su un terreno di 200-300 ettari a nord di Nitra, e lo stabilimento dovrebbe iniziare a produrre nel 2018 o 2019. Bocche cucite per il momento nella casa britannica sui modelli di automobili che verranno di fatto prodotti in Slovacchia- siano auto sportive Jaguar, fuoristrada Land Rover o i suv di lusso a marchio Range Rover.

Il ministro dell’Economia Vazil Hudak ha detto che si presume che l’azienda darà lavoro a quasi 3.000 persone, mentre altri 12.000 posti di lavoro saranno creati indirettamente nella catena di subfornitura. Il governo farà il possibile per massimizzare il suo investimento, spingendo Jaguar a utilizzare al massimo i fornitori dell’automotive già presenti in Slovacchia. Dopo la prima fase dell’investimento, prevista durare cinque anni, potrebbe eventualmente seguire una seconda fase, ha detto il ministro, che è già stata calcolata in mezzo miliardo di euro supplementari, e che pure potrebbe godere di sussidi statali.

Con Jaguar diventano quattro le grandi case automobilistiche presenti in Slovacchia. Hanno già qui un loro impianto Volkswagen a Bratislava, PSA Peugeot-Citroën a Trnava e Kia Motors a Teplicka nad Vahom vicino a Zilina.

(La Redazione)

___
Foto economy.gov.sk, jaguarcarsmena cc-by

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google