Nuovo sistema di allarme contro le alluvioni nelle regioni orientali della Slovacchia

alluvioni-slovacchia-agosto(fonte-euronews)

Dal gennaio 2016 i residenti dei villaggi della Slovacchia orientale nelle aree confinanti con l’Ucraina saranno avvertiti contro le inondazioni da un nuovo sistema di allerta precoce per mezzo di sirene. Si tratta, ha scritto oggi Pravda, di un progetto congiunto dei due paesi che toccherà città e villaggi della pianura orientale slovacca e la regione ucraina della Transcarpazia dove scorrono i letti dei fiumi Latorica, Uh, Tisa e Bodrog. Fino ad oggi le popolazioni erano avvertite in caso di inondazioni da sirene elettromotrici che possono funzionare solo manualmente e in passato sono state spesso soggette a malfunzionamenti.

40 comuni in Slovacchia delle regioni di Presov e Kosice, e 40 in Ucraina, sono stati dotati di moderne sirene elettroniche con sistema di allarme vocale, che saranno gestite dai rispettivi sindaci o in remoto da uno dei due centri di allerta, posti a Kosice e Uzhgorod.

Si potranno così informare solertemente circa 46 mila persone in Slovacchia e 330 mila in Ucraina nelle zone maggiormente a rischio alluvione, ma il sistema potrà essere usato anche in altri casi di calamità naturali. L’intero sistema è costato 2,2 milioni di euro, in gran parte finanziati dall’Unione europea.

(ReD)

__
Foto: una alluvione in Slovacchia nel 2010

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.