MinFin conferma disavanzo al 7,8% del PIL nel 2010 per oltre 5 miliardi

La stima attuale del disavanzo pubblico di quest’anno è del 7,8% del PIL, il che significa che sarà di 1,403 miliardi superiore a quello inizialmente programmato del 5,5%,e raggiungerà i 5,109 miliardi di euro, è scritto in una relazione del Ministero delle Finanze sullo stato e lo sviluppo delle finanze pubbliche, approvata dal Governo ieri. «Il bilancio previsionale del 2010 non era stato preparato in maniera sufficientemente accurata», ha detto il Ministro delle Finanze Ivan Miklos (SDKU-DS) criticando il suo predecessore Jan Pociatek (Smer-SD).

Il bilancio 2010, approvato l’anno scorso, prevedeva una autosufficienza finanziaria degli enti locali, anche se questo era chiaramente irrealistico in quel momento, accusa il Ministero. Il disavanzo è stato anche affetto dagli aumenti della spesa differita a partire dal 2009, da perdita di reddito quali quella derivante dalla vendita delle quote di emissioni CO2, da perdite delle partecipazioni statali (le società di trasporto ferroviario sono tra queste), e ricorrenti devastanti inondazioni nel 2010.

Inoltre la previdenza sociale, l‘assicuratore statale Socialna poistovna, si aspetta un peggioramento nei conti di 94 milioni di euro, i comuni e le autorità regionali si aspettano un ulteriore buco di 404 milioni, mentre il Fondo Nazionale di Proprietà (FNM) ha anticipa una perdita di altri 202 milioni.

(Fonte TASR)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google