NBS: la crisi ha portato a drastico calo profitti delle banche nel 2009

Lo scorso anno la crisi economica globale ha minato il settore bancario in Slovacchia, con i profitti delle banche crollati del 50% a 250 milioni di euro, in parte per l‘effetto negativo dell’adozione dell‘Euro, scrive la Banca Centrale Slovacca (NBS) nella sua ‘Relazione sullo stato dei mercati finanziari per il 2009’, che è stata approvata in Parlamento ieri.

«Oltre agli effetti negativi dell‘adozione dell’Euro sulle riserve valutarie, il calo dei profitti è arrivato soprattutto da un aumento del costo della copertura di perdite», ha affermato la Banca Centrale. D’altra parte, però, NBS fa una valutazione positiva dell‘adeguatezza patrimoniale degli istituti slovacchi, segnalando la capacità delle banche di far fronte a perdite inaspettate, e molte di esse hanno fatto aumenti di capitale nel 2009, principalmente accantonando gli utili dell‘anno precedente.

La performance dello scorso anno è descritta come conservatrice, le banche hanno cambiato il loro atteggiamento nei confronti dei prestiti, concentrandosi su quelli a basso rischio, finanziando le imprese dei settori meno rischiosi e riducendo il finanziamento altri intermediari finanziari quali le società di leasing o di locazione-acquisto. «È stato anche funzionale alla riduzione di prestiti alle imprese un calo della domanda, dovuto alle diminuite opportunità di investimento», si legge nella sua relazione.

NBS non si aspetta nel prossimo periodo un tasso di crescita pre-crisi. Il problema globale a medio e lungo termine è principalmente il livello elevato del debito di imprese e famiglie, e l’attività in questi segmenti è essenziale per il rilancio di una crescita economica sostenibile.

Rimane una debole fiducia nella ripresa dell’economia globale, e si riflette essenzialmente sulla riduzione dei prestiti. «Nel frattempo in molti Paesi europei, tra cui Slovacchia, questo ha un grande impatto sul finanziamento dell’economia reale», osserva la banca.

Un crescente debito sovrano rappresenta un nuovo tipo di rischio nei mercati finanziari. Un graduale irrigidimento della politica monetaria da parte della Banca Centrale Europea (BCE) può anche avere un impatto sulla liquidità del settore bancario europeo. «Questo può manifestarsi con un calo di liquidità nel settore bancario slovacco come risultato di un deflusso di liquidità all’estero», ha dichiarato la banca.

(Fonte TASR, NBS)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google