Rapporti Slovacchia-Cina: nuovo parco industriale in Cina e centro ricerca a Bratislava

cina_(tomasdev-5890291803@flickr)

I rapporti tra Slovacchia e Cina dovrebbero aumentare nei prossimi tempi, con maggiore cooperazione sia a livello istituzionale che con investimenti privati. In questi giorni il ministro dell’Economia slovacco Vazil Hudak è in missione con il vice primo ministro per gli Investimenti Lubomir Vazny in Cina, dove è stato tra le altre cose firmato un memorandum sull’istituzione di un parco industriale cinese-slovacco nella città di Nantong (provincia di Jiangsu) che dovrebbe diventare un modello nel campo dell’industria intelligente e nella riduzione delle emissioni.

E intanto viene annunciato un Centro di ricerca e servizi che sarà costruito nell’area Mlynska Dolina di Bratislava dalla società cinese ZTE Corporation. Il progetto, da realizzarsi insieme all’Università Slovacca di Tecnologia (STU) di Bratislava e al Parco Scientifico dell’Università Comenius entro il 2020, fornirà fino a 100 nuovi posti di lavoro per ricerca applicata nei settori ICT, biotecnologie, bioinformatica e settori interdisciplinari connessi.

Il centro, che non richiederà alcun aiuto pubblico dalla Slovacchia, sarà reso possibile da un accordo preliminare che tutte e tre le parti hanno sottoscritto martedì al quarto vertice della Cina e i 16 paesi dell’Europa Centrale e Orientale a Suzhou, in Cina.

La ZTE Corporation ha già 20 centri di ricerca e sviluppo e 108 filiali in tutto il mondo, che rivolgono la propria attenzione alla ricerca indirizzata a committenti pubblici e corporate.

(Red)

__
Foto Tomas Roggero cc-by-2.0

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google