Aumenti salariali alla Volkswagen in Slovacchia dopo lunga contrattazione

volkswagen-slovakia_550

Si è conclusa lunedì una lunga negoziazione iniziata nel luglio scorso alla Volkswagen Slovakia tra i rappresentanti dei lavoratori e il management della casa automobilistica sul contratto collettivo. Come risultato, i salari dei dipendenti sono aumentati del 2,3% con effetto retroattivo a partire dal primo ottobre scorso. In base al nuovo contratto, che sarà in vigore fino al luglio 2017, sarà inoltre corrisposto ad ogni lavoratore un bonus di 370 euro nel mese di dicembre, e sono stati accresciuti diversi altri benefit, come la paga per il turno di notte o la gratifica per la nascita di un figlio, arrivata a 400 euro.

Volkswagen si conferma un datore di lavoro interessato alle condizioni dei suoi dipendenti, «nonostante le condizioni difficili» di mercato, «sia per quanto riguarda le remunerazioni che per il nostra ampio programma sociale», ha detto il membro del consiglio per le risorse umane Eric Reuting ai media.

Volkswagen Slovakia è tra i maggiori datori di lavoro della Slovacchia, ed è il primo esportatore del Paese.

(Red)

__
Foto: Volkswagen Slovakia

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.