Volontari slovacchi offrono alloggio e integrazione ai rifugiati

rifug_(SpaceShoe CC-BY)

Oltre 2000 volontari si sono detti disposti ad aiutare i rifugiati ad integrarsi in Slovacchia, rispondendo all’appello dell’iniziativa Ktopomoze.sk (Chi aiuta), mentre almeno 160 di loro hanno offerto anche le loro case per ospitare rifugiati. Secondo il quotidiano Sme, tale offerta di alloggio potrebbe essere sufficiente per tutti i 200 richiedenti asilo siriani che il governo di Robert Fico ha detto di essere disposto ad accogliere volontariamente nel Paese nel prossimo biennio.

Circa 380 persone sono inoltre disposte a contribuire alle spese di alloggio dei profughi, cui 847 cittadini sono pronti a dare lezioni di lingua slovacca. Altri 850 slovacchi possono aiutare a trovare un lavoro o anche assumere loro stessi i rifugiati.

Facendo due conti, il quotidiano ha scritto che in pratica ogni rifugiato in Slovacchia avrebbe una persona che lo ospita, due che gli darebbero aiuto a pagare il suo soggiorno, quattro che gli insegnano la lingua e altrettante che potrebbero dargli o aiutarlo a trovare un lavoro.

Secondo le Ong slovacche dietro al progetto Ktopomoze.sk questo è un ottimo risultato, perché trovare alloggi per i disperati che scappano dalle guerre è una delle attività più difficili nella procedura di integrazione dei rifugiati. «Questo dimostra che le capacità reali della Slovacchia di aiutare i rifugiati sono molto più alte di quanto pensiamo», ha detto Martin Dubeci dell’iniziativa “Un appello di umanità” (Výzva k ľudskosti).

(Fonte Sme)

Foto SpaceShoe CC-BY 2.0

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google