RS – Lunedì 16 novembre 2015 | Parigi piange

Prime pagine di oggi, lunedì 16 novembre 2015

rassegna rsrs

È ovviamente la strage di Parigi di venerdì sera a tenere ancora banco sulle prime pagine dei principali quotidiani italiani in edicola oggi, lunedì 16 novembre 2015. In particolare la reazione della Francia con i bombardamenti su Raqqa e la morte della ragazza italiana Valeria Solesin che si trovava nel Bataclan.

Il Corriere della Sera apre con “Le bombe francesi sull’Isis”, poi nel taglio centrale ecco la foto di Valeria Solesin e il titolo “Storia di una ragazza che amava la vita”. In prima pagina anche l’editoriale di Ernesto Galli della Loggia, “Battaglia culturale”, il reportage di Aldo Cazzullo, “Nelle periferie fuori controllo”, e il racconto di Gian Antonio Stella, “La messa solenne tra i fucili”.

la Repubblica titola “Caccia ai killer, paura a Parigi. Pioggia di bombe sul Califfato”.Poi anche qui nel taglio centrale la foto di Valeria Solesin, editoriali e approfondimenti ancora sui fatti del 13 novembre.

il Fatto Quotidiano apre con “Francia, bombe a raffica sull’Isis. Italia, 1000 islamisti controllati”. Poi le foto di Valeria Solesin e di Abdeslam Salah, il belga di origine araba ricercato perché potrebbe essere implicato negli attentati, e il titolo è “Le vite parallele di una ragazza e di chi la uccide”. Nel taglio centrale “Salah e i suoi fratelli: bufera sugli 007, stretta sulle moschee”.

il Giornale apre con “Siamo (quasi) tutti Valeria”, con riferimento alla vittima italiana della strage di Parigi. Libero risponde alle accuse per il titolo del 14 novembre (“Bastardi islamici”) e titola “Perché i buonisti ci condannano”, un editoriale del direttore Maurizio Belpietro, mentre nell’unica foto della prima pagina i morti del Bataclan e il titolo “E chi ha fatto questo non è un bastardo?”, ignorando il fatto che la polemica è sul sostantivo e non sull’aggettivo.

Il Tempo pubblica a tutta pagina la foto di Valeria Solesin e titola “Questo sorriso vi seppellirà” poi scrive “Valeria Solesin, veneziana, uccisa dai macellai del Califfato. L’Occidente non dimentichi il suo sacrificio. L’Isis non vincerà”. Di spalla, invece, la foto di Abdeslam Salah e il titolo “L’Antiterrorismo ‘Il killer Salah in fuga in Italia”.
Sempre a Roma Il Messaggero titola “Furia francese, bombe sull’Isis”, nel taglio centrale “Panico a Parigi, caccia all’ottavo killer ‘Ora potrebbe trovarsi anche in Italia’”, poi anche qui spazio all’italiana morta al Bataclan “Valeria uccisa a teatro. La strage tocca l’Italia”. Nel taglio basso il ricordo di Moira Orfei, la regina del circo morta ieri.

l’Unità pubblica la foto di una ragazzina con la bandiera francese e titola “Il massacro della meglio gioventù”, mentre Il Secolo XIX apre con “Attacco di panico” e scrive “Falsi allarmi a Parigi. La strage ordinata dal Califfo, l’Iraq avvisò l’Europa il giorno prima. Francesi e Usa bombardano Raqqa, roccaforte Isis. Obama e Putin, dialogo sulla Siria”. Sulla Gazzetta del Mezzogiorno l’apertura è “La Francia reagisce, raid sull’Isis”, mentre Il Gazzettino di Venezia, ovviamente, dedica tutta la pagina a Valeria Solesin “Ciao Valeria, ci mancherai”.

Il quotidiano economico Il Sole 24 Ore apre con “La risposta di Parigi: bombe sull’Isis”. Nel “balcone”, ossia la parte alta della pagina immediatamente sotto la testata troviamo “Il Papa: ‘Bestemmia usare Dio per giustificare la violenza”. Nel taglio centrale “Oggi il verdetto dei mercati: si guarda a euro e petrolio”.

Anche sui giornali sportivi italiani si continua a dare spazio in prima pagina ai fatti di Parigi del 13 novembre, ma allo stesso tempo si torna a occuparsi di calcio, più “parlato” che “giocato”, vista la sosta della Serie A. Vedi la rassegna sportiva.

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google