Un Modigliani all’asta per 170 milioni di dollari, secondo dipinto più caro di sempre

modigliani-2015-nucouche_CC0

Un dipinto di Amedeo Modigliani è stato venduto all’asta per 170 milioni e 405 mila dollari. L’olio su tela Nu coach ((Nudo disteso con braccia aperte o Nudo rosso), che raffigura l’immagine molto sensuale di una donna nuda sdraiata, opera dipinta nel 1917 e che allora fece scandalo, è stata battuta da Christie’s a New York ieri ed è stata assegnata al telefono a un anonimo collezionista cinese dopo 9 intensi minuti di rilanci continui. È il prezzo più alto pagato per un Modì, ed è la seconda opera più cara mai venduta all’asta dopo Le donne di Algeri di Picasso, che pochi mesi fa ha raggiunto la cifra di 179 milioni di dollari.

Il dipinto fa parte di una famosa serie di nudi che Modigliani realizzò nel 1917 a Parigi sotto il patrocinio dell’amico e mercante d’arte polacco Leopold Zborowski. Questo e gli altri dipinti della serie, secondo alcuni critici, avrebbero contribuito molto a suo tempo a riportare in vigore il tema del nudo come soggetto d’arte modernista.

Il record precedente dell’artista livornese, morto nella capitale francese nel 1920, erano i 70,7 milioni di dollari della Tête (Testa, scultura in pietra alta 73 centimetri) venduta da Sotheby’s l’anno scorso.

Nu couché, che è tra le opere più note di Modì (alcuni lo considerano l’emblema della sua arte), fu esposto nel dicembre 1917 alla Galleria Berthe Weill di Parigi, con altri quattro nudi. Ma fu questo nudo, così disinibito e provocante, a causare uno scandalo tale che dovette intervenire la polizia per disperdere la folla che si era assiepata davanti alla vetrina per ammirarlo.

Molto conosciuto anche perché molto esposto in passato, il quadro è appartenuto per oltre mezzo secolo alla collezione di Gianni Mattioli, che lo acquistò per appena 5 milioni di lire nel 1949. A venderlo ora è stata la figlia, che lo ha affidato a Christie’s. Questo nuovo record (in euro fanno 158,4 milioni) proietta Modigliani nel club dei cosiddetti “100 milioni all’asta”, assieme a Picasso, Bacon, Giacometti, Warhol e Munch.

(La Redazione)

___
Foto: A.Modigliani, Nu couché (1917) – Pubblico dominio

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google