Singapore città senza auto. Il mondo in cammino verso la condivisione e una vita migliore

traffico-strade_(quinntheislander+BC)

Lo scandalo Volkswagen è anche un Zeitgeistrend o segno dei tempi. Basta con tutte queste auto che inquinano, intasano, imprigionano e, paradossalmente, limitano il movimento. Questa epoca vuole accedere per condividere senza possedere. E soprattutto per l’automobile il valore non è più il prodotto (hardware) ma le funzioni (software). L’auto sta diventando di fatto una app, un’applicazione che ruota attorno alle nuove esigenze della mobilità.

E quali sono queste esigenze? Guadagnare tempo e qualità della vita. La città-Stato di Singapore va in questa direzione. In collaborazione con il MIT si sta ponendo l’obiettivo di diventare una città modello in mobility-sharing. Per fare questo è stato calcolato con precisione quanti mezzi di trasporto privati sono ancora necessari se tutti i sistemi di mobilità sono collegati e ottimizzati in rete. Il risultato finale è sorprendente: per sei milioni e mezzo di abitanti sono necessari solo 300.000 vetture.

(Fonte crisiesviluppo.manageritalia.it)

__
Foto quinntheislander CC0+BS

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

agosto: 2017
L M M G V S D
« Lug    
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
28293031  

ARCHIVIO

pubblicità google