Clima: l’influenza del global warming sull’economia – Mappa

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

“Un cambiamento climatico inarrestato comporterà probabilmente una riduzione del reddito dell’abitante medio della Terra del 23 per cento circa nel 2100, secondo le stime contenute in una ricerca pubblicata dalla rivista scientifica Nature e co-realizzata da due docenti dell’Università di Berkeley, in California”, scrive il Berkeley News. La rivista aggiunge che

il risultato indicano che il cambiamento climatico aumenterà le diseguaglianze globali, forse anche in modo drammatico, perché il riscaldamento è positivo per i paesi freddi, che tendono a essere più ricchi, e dannoso per quelli più caldi, che sono di solito più poveri. “Le differenze sull’impatto previsto del riscaldamento sono essenzialmente funzione delle temperature medie dei paesi, poiché il riscaldamento aumenta la produttività nei paesi freddi”, scrivono i ricercatori. “In particolare, l’Europa potrebbe beneficiare dell’aumento delle temperature medie.”

VEDI MEGLIO LA MAPPA INGRANDITA QUI

(VoxEurop.eu/it)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.