Sala primo comune slovacco con i vigili urbani “elettrici”

auto-elettr_(dahlstroms-cc-by) e-mobil emobil

Sala, nella regione di Nitra, è il primo comune in Slovacchia in cui la polizia municipale è dotata esclusivamente di veicoli elettrici. Questo dopo l’acquisto di due vetture elettriche, a carico per intero del bilancio cittadino, per un costo globale di oltre 50mila euro. Una stazione di ricarica veloce, in grado di ricaricare le batterie fino all’80% in mezz’ora,  è stata installata davanti alla sede dei vigili urbani, mentre un’altra colonnina permetterà la ricarica completa in 4 ore.

Il ministro dell’Ambiente Peter Ziga, presente alla cerimonia d’inaugurazione, ha incensato l’iniziativa del comune e ha detto che in futuro potrebbe sostenere nel paese la sostituzione dei vecchi veicoli con nuove auto elettriche, anche se non è stata ancora fatta una estesa discussione in sede governativa su come farlo in concreto e quali fondi utilizzare. Il ministero, intanto, sta parlando con l’Associazione dell’Industria Automobilistica Slovacca, ma per il momento si è lontani dal raggiungere un accordo. Le auto elettriche sono costose, e si potrebbe pensare a un regime di “aiuto alla rottamazione” per la sostituzione delle vecchie flotte di vetture a benzina o diesel, ha detto Ziga.

(Red)

__
Foto dajlstroms cc-by 2.0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.