Migranti, dai Balcani la richiesta di sostegno di una ong slovacca

immig_(Serbia-Croazia_21102015_(FB.com_clovekvohrozeni)

Nei Balcani occidentali, alcuni punti di confine sono già da tempo presidiati anche da diversi volontari slovacchi, ad esempio quelli della ong “Persone in pericolo” (Človek v ohrození), che hanno degli attivisti dislocati sulla frontiera tra Serbia e Croazia. Pubblichiamo qui alcune foto dalla pagina face book dell’associazione, che lamenta difficoltà nell’assistere i rifugiati soprattutto nelle ore notturne, nelle ultime settimane diventate anche molto fredde e umide.

L’associazione chiede aiuto ai cittadini slovacchi, con la raccolta di abiti e generi alimentari, o più semplicemente con l’invio di un SMS del valore di € 2 al numero di telefono 877 con testo “DMS CLOVEK“, oppure versare denaro sul conto SK17 1100 0000 0026 2118 2213, causale “Ľudia na úteku”. Vedi sul sito: clovekvohrozeni.sk (in inglese)

Na srbsko-chorvátskych hraniciach začína pre dobrovoľníkov perný čas najmä po zotmení, kedy ľudia prichádzajú v…

Posted by Človek v ohrození on 22. október 2015

(Red)

__
Foto: confine Serbia-Croazia, 21/10/2015 – FB.com/clovekvohrozeni

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.