RS – Rassegna stampa di mercoledì 21 ottobre 2015

Prime pagine di oggi, mercoledì 21 ottobre 2015

rassegna rsrs

I principali quotidiani italiani, per le prime pagine di oggi, mercoledì 21 ottobre 2015, operano scelte diverse in apertura. Tuttavia le notizie che riscuotono maggiore rilievo sono essenzialmente quattro: 1) Le dichiarazioni di Ignazio Marino, che non conferma le dimissioni e condanna gli esposti presentati da M5S e Fratelli d’Italia sui giustificativi di spesa; 2) La decisione della Corte Costituzionale di rigettare il ricorso del sindaco di Napoli sulla Legge Severino; 3) Il caso del 65enne di Vaprio d’Adda, accusato di omicidio volontario per aver ucciso un ladro entrato in caso susa; 4) La decisione di Renzi di far pagare la tasi su case di lusso, ville e castelli.

Il Corriere della Sera, in riferimento alla decisione della Consulta, titola “Sì alla Severino. Rischi per De Luca e de Magistris”. L’articolo di fondo porta la firma di Ernesto Galli della Loggia ed è dedicato al Partito Democratico: “Il partito che Renzi non ha”. Al centro, il caso del pensionato di Vaprio d’Adda: “La paura, la pistola: uccide il ladro”.

La Repubblica apre con “Renzi dietrofront sulle case di lusso. Pagheranno l’Imu”. Al centro, il giornale romano si sofferma sulla decisione della Consulta: “Legge Severino, sì alla Consulta”. Poi spazio anche alle prese di posizioni di Ignazio Marino e al caso del pensionato che ha ucciso il ladro in casa.

Anche La Stampa dedica il titolo principale alla Tasi: “Resta la tassa sulle case di lusso”. E l’articolo di fondo si concentra sui tagli nella prossima Legge di Stabilità: “La partita aperta del taglio delle spese”. Al centro, il giornale di Torino dà rilievo all’omicidio nel milanese: “Uccide il ladro in casa. I pm: omicidio”.

Il titolo di apertura de Il Fatto Quotidiano è “Giggino si salva, De Luca a casa. Invece forse Marino ci ripensa”. Il giornale diretto da Marco Travaglio offre anche un approfondimento sull’inchiesta Bps: “Spoleto, una relazione top secret rivela le manovre di Bankitalia”. In basso, un articolo di Massiomo Fini sull’omicidio Pasolini: “Pasolini ecco perché non credo al complotto”.

Il Giornale e Libero aprono con il caso del 65enne che ha sparato al ladro: “Lo Stato sta con i ladri”; “Vietato difendersi dai banditi”.

Il Manifesto titola “Risale Marino”. L’articolo di fondo di Norma Rangeri si sofferma sempre sulla vicenda Campidoglio: “Il ritorno del marziano”. Al centro, il quotidiano di sinistra si focalizza sulla Legge di Stabilità: “I castelli in aria di Renzi. E Boeri boccia il premier”.

Il Messaggero, quotidiano romano, titola “Marino resiste. Renzi volta pagina” (occhiello:”Il sindaco si difende sul caso note spese. Pronta la sfiducia del Pd”).

Il Gazzettino, giornale del nord-est, Il Secolo XIX, quotidiano di Genova, La Gazzetta del Mezzogiorno aprono rispettivamente con: “Confindustria, la rivolta dei veneti” (“nel mirino l’accordo dei chimici”); “Casa, la sterzata di Renzi”; “Case di lusso. l’Imu resta”.

L’Unità, quotidiano del partito democratico, apre con la manovra finanziaria: “E le tasse vanno giù”.

Avvenire, giornale cattolico, apre con la questione migranti: “Profughi più muri e meno impegno Ue”.

Rassegna quotidiana dai giornali italiani. Dai siti Blogo News e Giornali24.it.

 

Rispondi

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

news giorno x giorno

ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

ARCHIVIO

pubblicità google