TechMatch 2015: dagli Usa 4,4 milioni di euro per le startup slovacche in 4 anni

startup_(Tumisu@pixab)

La grande conferenza delle tecnologie dell’informazione e delle start-up innovative TechMatch Slovakia 2015, che si è svolta a Bratislava la scorsa settimana con grandi nomi internazionali del mondo IT, oltre a creare polemiche e sospetti di uso disinvolto di fondi pubblici, ha portato anche un risultato di rilievo: lo US Market Access Center investirà 5 milioni di dollari (4,4 milioni in euro) nelle start-up slovacche entro i prossimi 4 anni. Questo l’annuncio dato alla fine dell’evento di cinque giorni nella capitale slovacca dall’organizzatore, la Slovak Business Agency (SBA).

Nel corso della conferenza 60 start-up hanno presentato i loro progetti davanti a rappresentanti di società di investimento dalla Silicon Valley e da diversi paesi. Vincitore globale della competizione TechMatch 2015 è una società irlandese – OptiWi-fi – ma tra i dodici progetti arrivati alla fase di selezione finale sono anche due società slovacche: Datamolino e Venzeo.

La conferenza è stata duramente criticata per l’alto costo e la gara per l’organizzazione assegnata in modo dubbio, e le polemiche, partite dalle aziende del settore e rilanciate da media e politici di opposizione, avevano messo a rischio l’evento a poche ore dall’apertura. Diversi professionisti del settore delle tecnologie IT e innovative avevano scelto di boicottare l’evento, chiedendo al governo che spenda meglio i suoi soldi, finanziando direttamente i buoni progetti delle giovani imprese del settore piuttosto che invitare noti nomi del mondo di internet e del mondo digitale. Solo per il keynote speaker Guy Kawasaki (ex collega di Steve Jobs) si sono spesi 60mila euro di compensi, oltre alle spese di viaggio e soggiorno. L’intero evento era previsto, secondo una indiscrezione del giornale Dennik N che ha portato il capo di SBA a difendersi pubblicamente, costare circa 1,4 milioni di euro.

La notizia aveva fatto avviare una indagine presso l’agenzia SBA, che fa capo a un consorzio tra il Ministero dell’Economia e le Associazioni degli Imprenditori e dei Lavoratori autonomi, ed è finanziato con fondi pubblici. Il ministro dell’Economia Vazil Hudak ha anche sospeso il direttore di SBA dai suoi poteri, in attesa di saperne di più su come il budget dell’agenzia è stato gestito. La stampa aveva riportato anche di una sede in affitto a Bratislava, il cui costo è molto superiore al costo medio degli affitti in quell’area.

(Red)

_
Foto Tumisu CC0

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

  

  

  

 SKG Auto & Tir Services s.r.o.

Vai al sito

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

ARCHIVIO

Dal diario di una piccola comunista

pubblicità google